Festa di San Michele Arcangelo

Festa di San Michele Arcangelo

Richiesta Informazioni

Modulo Contatto

Vitorchiano, nel viterbese, festeggia il suo amato patrono, San Michele Arcangelo, l'8 maggio e nei giorni successivi. Il paese si veste a festa per una decina di giorni, in cui, in onore del santo, momenti religiosi si alternano a incontri folcloristici ed intrattenimenti musicali e conviviali.

 

Due sono i momenti religiosi più importanti: la fiaccolata al Santuario di San Michele Arcangelo l'otto maggio e, la domenica successiva, la Processione, verso il santuario stesso, con la Statua del Santo, accompagnata da autorità religiose, civili e militari, dalle confraternite con Cristi e lanternoni caratteristici adorni di fiori, dalla banda Musicale “fedeli di Vitorchiano” e da molti fedeli.

 

Il sabato precedente la processione è usanza fare la Poggiata, un'autentica scampagnata presso il santuario, per raggiungere il quale occorre camminare lungo un sentiero sterrato che parte dal centro storico del paese, ubicato su una rupe di peperino a strapiombo su due fossi che hanno creato la valle sottostante, e scendere lungo un pendio dove, nascosto tra una lussureggiante vegetazione, si trova il santuario trecentesco. La poggiata coinvolge molti abitanti del paese ed è l'occasione per assaggiare le famose ciambelle con l'anice tipiche del territorio, offerte dai “Festaroli”.

 

In occasione della festa religiosa si propone la Sagra della Porchetta, lo spettacolo pirotecnico, spettacoli della Banda Musicale e della Majorettes, estrazione della Tombola, i “Menestrelli di Roma”, Ballo in piazza, giochi in piazza per i bambini, estrazione della lotteria e raduno dei camperisti.

Religione

Info

da 7 Maggio 2014 a 11 Maggio 2014

Vitorchiano

Vitorchiano

Sorge ai piedi dei Cimini, su una rupe tufacea, alla confluenza dei fossi Vezza e Rio Acqua Fredda. L’ambiente circostante, ricco di boschi di querce...
Vitorchiano